La guida al Black Friday di Retail OK

Black Friday 2020 guida completa

Fino a qualche tempo fa in Italia praticamente nessuno conosceva il Black Friday . Il Venerdì Nero, un tempo una tradizione esclusivamente statunitense, si è imposto sempre di più anche nel nostro paese fino a diventare un appuntamento imperdibile per gli amanti dello shopping e un momento d’oro per fare affari, sia per i consumatori che per noi negozianti.

Quest’anno il Black Friday 2020 capita di venerdì 27 novembre, a poco meno di un mese dal Natale. Hai ancora un po’ di tempo per organizzarti: meglio iniziare a pensare subito a una strategia vincente per conquistare il pubblico. E allora pronti, via: eccoci qui con un po’ di storia, esempi e idee per un Black Friday vincente!

Storia e diffusione del Black Friday

Il Black Friday è un giorno speciale per lo shopping negli Stati Uniti. Nell’arco di 24 ore i negozi propongono una serie di sconti eccezionali per spingere i clienti a fare acquisti a prezzi ultra vantaggiosi

Non ha una collocazione fissa nel calendario. Per consuetudine cade nel venerdì che segue il Giorno del Ringraziamento, la festa tradizionale statunitense – quella a base di tacchino ripieno, per intenderci – che si festeggia il quarto giovedì del mese di novembre.

corsa allo shopping con il black friday

Le origini storiche del Black Friday risalgono al 1924. In quell’anno Macy’s, una delle catene di grandi magazzini più famosa nel Nord America, organizza una parata nel venerdì dopo il Ringraziamento per celebrare ufficialmente l‘inizio della stagione natalizia. Un’usanza che si è rapidamente consolidata e diffusa, fino a esplodere definitivamente negli anni Ottanta. 

Sotto la presidenza di Ronald Reagan i consumi dei cittadini americani hanno conosciuto un’espansione senza precedenti. La maggiore propensione all’acquisto ha portato praticamente ogni attività commerciale a proporre iniziative speciali per il Venerdì Nero. 

Oggi il Black Friday è diventato addirittura un parametro di valutazione dello stato di salute economico del paese. Un alto volume di vendite è infatti visto come indicatore di benessere e alimenta le previsioni sull’andamento dei mercati per i mesi successivi.

Con il tempo, il Black Friday si è allontanato dal vincolo delle 24 ore e sempre più spesso si sta trasformando in un fine settimana di promozioni speciali. A questo week-end si aggiunge il lunedì che dal 2005 è noto come Cyber Monday, un giorno dedicato soprattutto alle offerte sui prodotti tecnologici.

Black Friday: l’origine del nome

L’opinione comune collega il nome del Venerdì Nero ai registri commerciali. Il “Black” sarebbe il colore con cui vengono segnati i saldi positivi dei bilanci nella giornata di sconti. Il contrasto è con il rosso, il colore tradizionale dei conti in negativo. 

L’origine del nome, però, non avrebbe a che fare con il commercio ma con il football, in particolare con la tradizionale partita tra le squadre universitarie dell’esercito e della marina degli Stati Uniti. Un match che in passato si giocava quasi sempre nel venerdì dopo il Ringraziamento a Philadelphia. 

Negli anni Sessanta l’evento attirava così tanti appassionati da paralizzare la città. Da quel momento, quel venerdì è diventato per la polizia locale un Black Friday, un giorno nero per traffico, affollamento e incidenti.

Il Black Friday in Europa

Con l’affermazione delle vendite online il Black Friday ha varcato i confini degli Stati Uniti ed è arrivato a imporsi in poco tempo anche in Europa e in altre zone del mondo. Gli utenti europei hanno iniziato ad approfittare delle promozioni online per fare affari. Anno dopo anno, i negozi da questa parte dell’Oceano si sono adeguati alla moda U.S.A. e hanno lanciato le proprie iniziative speciali.

Guarda questi dati presi da Google Trends sulle ricerche in Italia per “Black Friday” dal 2015 a oggi.

Andamento delle ricerche per Black Market su Google Trends

Nel giro di un anno, tra il 2015 e il 2016, le ricerche sono aumentate in maniera esponenziale, fino a raggiungere il punto massimo nel 2018. Secondo il Forum Economico Mondiale, nei quattro giorni tra il Venerdì Nero e il Cyber Monday di quell’anno solo in Italia sono stati spesi più di 3.4 miliardi di dollari in acquisti fisici e online. 3.4 miliardi! Una cifra impressionante, che ti fa capire perché è importantissimo arrivare preparati al Black Friday.

I vantaggi del Black Friday per i negozianti

In quest’anno tutto particolare approfittare al massimo dell’appuntamento del 27 novembre può fare la differenza. A livello storico e globale, gli acquisti del Venerdì Nero si dividono in modo abbastanza equilibrato tra online e in negozio. Sappiamo che l’Italia è ancora indietro nel e-shopping rispetto ad altri paesi europei, ma è anche vero che le limitazioni dei primi mesi del 2020 hanno iniziato a cambiare radicalmente le nostre abitudini di acquisto. 

Il Black Friday 2020 può e deve diventare il momento per lanciare il tuo negozio verso l’omnicanalità, che abbiamo già indicato come futuro del commercio al dettaglio. I vantaggi non si traducono solo in una crescita immediata delle vendite (che non fa mai male), ma producono anche effetti sul medio e lungo periodo, come per esempio:

  • aumento della visibilità attraverso campagne speciali per il Black Friday che fanno conoscere il tuo nome e il tuo marchio;
  • crescita dei clienti, che arrivano per le offerte speciali e rimangono per altri fattori, come qualità, simpatia, convenienza…;
  • riduzione delle giacenze in magazzino. Puoi approfittare delle offerte speciali per sbarazzarti di un po’ di accumuli rimasti invenduti dagli anni passati, così da liberare spazio per il Natale.

Se sfruttato bene, quindi, il Black Friday non esaurisce i suoi effetti in unico fine settimana, ma permette di ampliare la rete di clienti e funziona come un ottimo strumento pubblicitario.

Consigli per prepararsi al Black Friday

Ora che abbiamo visto un quadro complessivo dell’evento e della sua importanza strategica, passiamo alla fase operativa e iniziamo a parlare di idee. Come prepararci al Black Friday 2020? Prima di scendere nel dettaglio con tattiche e suggerimenti, ripassiamo alcune indicazioni generali:

  • prima di tutto la sicurezza dei clienti e dei dipendenti, con il rispetto delle regole che ormai conosciamo a memoria dall’inizio della Fase 2;
  • l’organizzazione digitale, poi, per prepararti al 27 novembre: il web è la frontiera da esplorare quest’anno, assicurati di avere gli strumenti giusti;
  • ultima, ma non per importanza, l’onestà: niente mosse furbe. Sentiamo troppo spesso di negozi che propongono promozioni fittizie per attirare i clienti. Vendere un prodotto con uno sconto finto fa solo danni: non lasciarti tentare. 

Sicurezza e rispetto sono da sempre regole d’oro del commercio ma quest’anno – con il distanziamento, il carico emotivo e il bisogno di ricostruire la fiducia – hanno un ruolo ancora più importante.

Black Friday 2020: idee e strategie per ottenere il massimo

È arrivato il momento di fare sul serio: ecco alcuni suggerimenti pratici per questo Black Friday unico nella storia.

  1. Gioca d’anticipo

La pubblicità è l’anima del commercio, giusto? Fai conoscere le promozioni al pubblico con un po’ di anticipo con un ottimo piano di comunicazione. Sfrutta la newsletter, organizza il tuo calendario editoriale per i canali social e crea curiosità e aspettativa.

Un’idea in più: progetta e distribuisci già da adesso delle shopper personalizzate per promuovere il tuo Black Friday.

  1. Preparati a un Black Friday digitale

Se hai un sito già pronto per la vendita online, è il momento di fare tanti, tanti test. Assicurati oggi che tutto funzioni per non incappare in problemi il 27 novembre. Parla con il tuo webmaster e se puoi valuta anche l’ipotesi di potenziare l’infrastruttura che regge le tue pagine web (server e hosting) per evitare sovraccarichi.

black friday digitale

Anche senza negozio digitale puoi ampliare i tuoi servizi online, puntando su mail, social e WhatsApp per avvicinarti ai clienti senza farli uscire di casa, ricevendo gli ordini via sms e recapitandoli al portone. Questo è quello che viene ormai chiamato “e-commerce di prossimità”. Ovviamente avrai bisogno di tempo e aiuto per riuscire a seguire i messaggi, quindi valuta se avrai bisogno di un aiuto extra.

  1. Regole chiare

Tempi eccezionali richiedono misure eccezionali. Conosciamo tutti l’importanza delle mascherine, dell’igienizzazione e della distanza di sicurezza, ma è sempre meglio ripetere le norme di buona condotta. Anche se la Confcommercio ha confermato che i negozi non hanno l’obbligo di esporre cartelli informativi, ricorda sempre al pubblico le regole di prevenzione in questo periodo di maggiore affluenza. 

  1. Pacchetti in promozione

Prepara dei pacchetti di prodotti da vendere insieme con uno sconto speciale. Le offerte 2×1 e 3×2 funzionano sempre, ma anche soluzioni più articolate sono apprezzate dal pubblico. Combina tra di loro prodotti diversi per aiutare i clienti più pigri a farsi venire idee per lo shopping.

  1. Non dimenticarti delle vetrine!

Sì, lo sappiamo bene, a fine novembre avrai probabilmente già allestito le vetrine per il Natale sempre più vicino. Mossa giustissima, ma come ormai avrai capito il Black Friday è un momento troppo importante per permetterti il lusso di non sfruttarlo.

Se non puoi mettere mano alla tua vetrina natalizia, ricoprila di cartelli adesivi, scritte o palloncini per comunicare le promozioni. Maschera il Natale da Black Friday, insomma. Sarebbe preferibile progettare qualcosa ad hoc, magari giocando sul nero e mettendo in evidenza i tassi di sconto. C’è ancora molto tempo per trovare idee interessanti.

  1. Il Natale è alle porte

Lo abbiamo già detto a proposito delle vetrine: manca poco, pochissimo al Natale, e allora perché non consigliare ai tuoi clienti di sfruttare il Black Friday proprio per fare un po’ di regali a parenti e amici? Crea in negozio un angolo “Idee regalo” per raccogliere qualche suggerimento a prezzo speciale da far finire in pacchi e pacchetti.

  1. Controlla tutto una volta, due, tre

L’organizzazione è la chiave del successo, quindi mettiti subito al lavoro per il tuo Black Friday. Butta giù idee, cerca ispirazione su internet, parla con colleghi e amici, pensa a quali potrebbero essere le debolezze del tuo negozio oggi e a come migliorarle in tempo. Quando tutto ti sembra pronto stila un elenco di cose da fare per prepararti

Concentrati sui dettagli e cerca di anticipare possibili problemi. Sfrutta queste settimane per capire cosa potresti fare in più in vista del 27 novembre: hai abbastanza sacchetti per gli acquisti? Il POS funziona bene? Quanto igienizzante per le mani ti serve? Ne devi comprare altro? Le etichette per gli sconti sono pronte? Ti bastano? La segnaletica in negozio è chiara? Hai il termometro per rilevare la temperatura?

Tutto pronto per il Black Friday 2020

Dopo questa ampia panoramica con storia, consigli e strategie, puoi iniziare a prepararti per il prossimo Black Friday del 27 novembre 2020.Vuoi ottenere il massimo per il tuo negozio? Approfitta del nostro servizio di consulenza gratuita. Un nostro esperto sarà a tua disposizione per mezz’ora per aiutarti a buttare giù le prime idee per il Black Friday.

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Entra in Retail OK

Iscriviti GRATIS nella community RETAIL OK e ricevi aggiornamenti regolari sulle nostre pubblicazioni e segnalazioni sui nostri straordinari eventi !

ISCRIVITI

Sogna in GRANDE!

® Retail OK è un marchio di RFM Agency Srls – Sede Legale in Via Nazario Sauro 15 – 35139 Padova – P.I. 05265750280

Il contenuto è protetto da ©copyright

Iscriviti GRATIS!

Iscriviti alla newsletter di Retail Ok e ricevi i contenuti GRATUITI e  le VIDEO -INTERVISTE in anteprima, 
con i migliori esperti retail nel mondo digitale !